Dopo Van Gogh, Caravaggio?

 

Al ritrovamento dei dipinti di van Gogh, una speranza comune si è riaccesa nel mondo dell’arte italiano: poter rivedere la Natività caravaggesca di Palermo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Della tela, trafugata all’oratorio San Lorenzo in quella maledetta notte del 1969 – non possiamo non chiederci come si fosse potuto immaginare di tenere un’opera di tanto pregio senza vigilanza – è stato detto tutto e il contrario di tutto. Ipotesi più o meno fantasiose, rivelazioni di collaboratori di giustizia. Tante domande: l’impossibilità di vendere un’opera così nota? l’impossibilità di mostrarla? la possibilità di chiedere un riscatto? la distruzione accidentale in un incendio? (quest’ultima vogliamo continuare a credere che si tratti di un tentativo di depistaggio per allentare le maglie degli investigatori). Nessuna risposta. La pista più battuta è stata, e resta, quella della mafia. Si sa, il mercato dell’arte ingrassa la criminalità.

E oggi, a mezzo secolo dalla scomparsa, la speranza e la caparbietà di ritrovare la tela siciliana, dopo il recente ritrovamento dei Van Gogh, torna più che mai di attualità.

Ma fino ad allora, fateci il piacere, togliete quella copia dall’altare. Lasciate, semmai, la cornice vuota, a ricordare che “la mafia è una montagna di merda“.

(Angelo Coccaro)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: